[http://www.lmsoft.com/fr/webcreatorpro.html] [http://www.lmsoft.com/fr/webcreatorpro.html] [http://www.lmsoft.com/fr/webcreatorpro.html] [Home]
[Bijouxamericani - Museo di Providence]
[]
[Bijouxamericani - Mercati New York]
[Bijouxamericani - Mercati Italiani]
[Bijouxamericani - Calendario]
[]
[Bijouxamericani - Storia]
[Bijouxamericani - Newsletter]
[Bijouxamericani - Treasure]
[Bijouxamericani - Recensioni]
[Bijouxamericani - Miriam Haskell scheda]
[Bijouxamericani - Kenneth J Lane scheda]
[Bijouxamericani - Pell Scheda]
[Bijouxamericani - La storia del Vintage]
[Collezioni Vintage]
[Bijouxamericani - soci vintage]
[Bijouxamericani - Collezionisti Italiani]
[Bijouxamericani - Amici di spilla]
[Bijouxamericani - Presidente - Maria Teresa Cannizzaro]
[Bijouxamericani - Link]

Passato e Futuro

Sezione Italiana Vintage Fashion & Costume Jewelry Club

Vintage Fashion & Costume Jewelry Club

E' costituito da migliaia di membri di tutte le nazionalità, che hanno un interesse in comune: collezionare costume jewelry.


E' il sinonimo americano del termine bigiotteria, la cui industria è fiorita soprattutto a Providence, capitale del Rhode Island.

Oggi i bijoux americani d'epoca, sono molto ricercati, i Trifari e i Coro sono conosciuti anche al di fuori del pubblico degli esperti, mentre rimane sconosciuto il lavoro di migliaia di artigiani e artigiane che hanno contribuito a fare di questi oggetti un frammento del sogno americano di cui essi stessi sono stati parte. Milioni di donne di tutti i ceti e le provenienze se ne adornarono, dalle bellissime e famose attrici di Hollywood alle madri di famiglia.



Lucille Tempesta un'insegnante nata a New York, i cui genitori ed il cui marito erano italiani, lo ha fondato nel 1991 e lo ha diretto pwe 19 anni organizzando ogni due anni una Convention dei soci a Providence, sede dell'omonimo Museo, e pubblicando una Newsletter trimestrale con articoli su tutti gli argomenti inerenti al collezionare bigiotteria: interviste a disegnatori vecchi e nuovi; recensioni di libri; notizie su restauro, riparazioni e riproduzioni; informazioni su ricercatori, venditori e scambisti e molto altro.


La Sezione Italiana, istituita nell'Ottobre del 2004, ha avuto come suo atto di nascita la Manifestazione tenutasi a Roma presso il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari col Patrocinio del Ministero per gli Italiani nel Mondo e della Presidenza della Regione Lazio, durante la quale sono state consegnate targhe premio a:


PETER DI CRISTOFARO: fondatore del Providence Jewelry Museum;

FRANK DE LIZZA: creatore di bijoux per le più note manifatture e della firma Giuliana;

GENE VERRI: vitale novantaduenne disegnatore della famosissima CORO


Si propone di:

diffondere

la conoscenza della storia della produzione della bigiotteria americana, approfondendo in particolare il contributo apportato dagli emigrati italiani, uomini e donne, al fiorire di quest'industria;


organizzare

eventi e mostre di bigiotteria d'epoca come occasione di incontro, scambio e attività di beneficenza;

creare

legami di cordiale amicizia tra soci di diverse località, perchè la voglia di scambiarsi informazioni ed oggetti diventi l'occasione di allargare i propri orizzonti.

Presentazione